Bistecchiera Rowenta Optigrill XL – Recensioni, Opinioni e Prezzo

Hai sentito parlare della bistecchiera Rowenta Optigrill XL? Qui trovi le mie opinioni, le recensioni e i prezzi!

Nel campo delle migliori bistecchiere elettriche troviamo senza ombra di dubbio questo modello della Rowenta. Si tratta infatti di una piastra top gamma, dotata di valori tecnici molto alti e con una serie di caratteristiche davvero importanti. Se adori la carne e le grigliate in generale, e stai cercando un grill perfetto per cuocerle a puntino, allora ti assicuro che ti innamorerai di questo modello. Io la uso da diversi mesi e fino ad ora sono rimasto più che soddisfatto del mio acquisto!

Caratteristiche della griglia Rowenta Optigrill XL

La Optigrill è il vero gioiello della collezione di bistecchiere elettriche prodotte dalla Rowenta. Si tratta di un autentico “mostro”, sia in termini di ampiezza della superficie di cottura (40 x 20 cm), sia per quanto riguarda la potenza del motore (2.000 watt). Pur non essendo un elettrodomestico di fascia professionale, la Rowenta GR722D Optigrill+ XL sa come sorprendere per via della qualità in quanto a cottura della carne, e non solo!

Fra poco ti chiarirò tutti gli aspetti chiave di questa bistecchiera, ma prima vorrei anticiparti un po’ il “succo” del discorso. Intanto la struttura monta 2 piastre ondulate, che possono essere regolate in altezza, così da piastrare tutte e due le facce degli alimenti, una soltanto oppure per ottenere la cottura con effetto forno. Naturalmente hai la possibilità di gestire le temperature delle piastre tramite l’apposito selettore.

In questo modello in particolare ci sono ben 9 programmi di cottura automatici diversi, che ti permettono di grigliare la qualsiasi, dalla carne al pesce, passando per i toast, i panini e tanto altro ancora. In secondo luogo, la griglia ha un sensore che si regola in automatico per la cottura, orientandosi in base al tipo di alimento e al suo spessore. Infine, c’è un comodo vassoio raccogli grassi e un pannellino con tutti i comandi.

Griglia Rowenta GR722D Optigrill+ XL [RECENSIONE]

1. Dimensioni e superficie di cottura

Non aspettarti un apparecchio compatto perché, come spiega il suo stesso nome, la Rowenta XL è una griglia elettrica in formato maxi. Soltanto così potrai contare su una superficie di cottura davvero ampia, da 40 x 20 centimetri, e in grado di permetterti di cucinare fino a 8 hamburger in contemporanea. Considera comunque che, non potendo aprire le piastre a 180 gradi (ma soltanto fino a 90), al contrario di altri modelli non potrai raddoppiare la superficie per cuocere. Poco male, perché è davvero enorme!

2. Programmi automatici e funzioni

La vera chicca di questo apparecchio è la presenza di 9 programmi di cottura preimpostati e dunque automatici. Ad ogni programma corrisponde una modalità ben precisa, e tu non dovrai fare altro che selezionare quella desiderata agendo sulla pulsantiera in cima al manico della pressa. Quali sono queste modalità? Ecco un elenco:

  • Hamburger
  • Pesce
  • Pancetta
  • Carne rossa
  • Pollame
  • Panini o sandwiches
  • Frutti di mare
  • Salsiccia o agnello
  • Maiale

Come puoi vedere, la bistecchiera Rowenta GR722D Optigrill+ XL è in grado di cucinare la qualsiasi, ed è capace di offrirti una versatilità davvero rara in questo campo. Inoltre, ha un prezzo tutto sommato contenuto, se la mettiamo a confronto con altri modelli, come le bistecchiere della De Longhi.

Naturalmente puoi anche cuocere gli alimenti senza affidarti ai programmi automatici, dunque in manuale, premendo il tasto con la grande M nera. Nella fattispecie, l’opzione ti permette di regolare manualmente le temperature, grazie al pulsante col termometro, che si trova proprio lì accanto: i livelli che puoi selezionare sono 4 in totale, e si va da un minimo di 110 gradi ad un massimo di 285 gradi.

Infine, c’è pure un pulsante per attivare la modalità per scongelare gli alimenti surgelati, e una opzione per tenere in caldo ciò che hai appena cotto!

3. Spia luminosa (avanzamento cottura)

Sicuramente dalle foto avrai già notato che questo modello della Rowenta, accanto ai pulsanti, vanta un tondino colorato abbastanza inusuale. E se ti stai chiedendo a cosa serve, non preoccuparti, perché ci penso io a chiarirtelo. In pratica, si tratta di una spia che ti segnala il grado di avanzamento della cottura, che funziona un po’ come una sorta di guida che ti aiuta durante ogni step della preparazione! A cosa corrispondono i vari colori?

  • Viola lampeggiante: preriscaldamento in corso
  • Viola fisso: preriscaldamento terminato (pronta per la cottura)
  • Blu: cottura avviata
  • Verde con segnale acustico: inizia il livello “leggermente cotto”

Il secondo gruppo di colori è quello specificatamente dedicato alla cottura, che ti permette di scegliere (ad esempio) se preparare una bistecca al sangue, a cottura media o molto cotta.

  • Giallo: leggermente cotto
  • Arancione: cottura media
  • Rosso: ben cotto
  • Rosso lampeggiante: cottura terminata

L’ultimo colore è il verde fisso, che invece si accende quando attivi la modalità per la cottura manuale, mentre il bianco lampeggiante segnala degli eventuali problemi tecnici che impediscono alla Rowenta GR722D Optigrill+ XL di funzionare. Non preoccuparti perché tutto questo viene spiegato in modo dettagliato nel libretto di istruzioni, e anche sul LED c’è un riepilogo dei colori!

4. Approfondimento sulle piastre

Come ti ho già anticipato, questa bistecchiera elettrica monta due piastre zigrinate, fatte in alluminio pressofuso e con rivestimento compatibile per un utilizzo alimentare (ovviamente). La piastra superiore può essere sollevata, ma non aperta fino a 180 gradi, dato che si ferma a 90 gradi. Poco male, perché se vuoi puoi regolare la sua altezza, cosa che ad esempio dovresti fare nel caso desiderassi piastrare un panino o un toast!

La superficie delle piastre è leggermente curva, per permettere ai succhi di cottura e al grasso di scivolare nel cassetto di raccolta posto poco sotto. In questo modo ottieni 2 risultati: ti assicuri una cucina più salutare, e allo stesso tempo non dovrai fare poi i salti mortali per pulire e svuotare le piastre piene di liquido. Considera comunque che sulla base di cottura si trovano dei dentini, che consentono ai cibi di restare fermi, impedendo qualsiasi scivolamento sulla superficie curva.

Sappi che entrambe le piastre in alluminio possono essere smontate, dato che basta premere l’apposito pulsante laterale. Questo significa che puoi lavarle senza problemi in lavastoviglie, per facilitare ancor di più la manutenzione della Rowenta Optigrill XL. Una volta smontate noterai la presenza delle due serpentine riscaldanti, che ovviamente non devono mai entrare a contatto con l’acqua!

P.S. per la cronaca, anche la vaschetta raccogli-grassi può essere lavata in lavastoviglie.

5. Sensore per la regolazione automatica

La Rowenta GR722D Optigrill+ XL può essere considerata come una bistecchiera “intelligente”, dato che monta un sensore particolarissimo. Quest’ultimo è infatti in grado di regolare la temperatura in totale autonomia, in base allo spessore dei cibi e alla quantità di alimenti sulla piastra. Si tratta di un sistema che permette di ottimizzare la cottura, così da ottenere una preparazione perfetta, come nel caso delle succose bistecche.

Domande frequenti e risposte

1. La Rowenta Optigrill XL si apre a 180 gradi?

No, come ti ho già anticipato questa bistecchiera si apre al massimo fino a 90 gradi. In sintesi, non puoi aprirla del tutto e usare la piastra superiore come seconda base di cottura, raddoppiando la superficie riscaldata. Però, essendo davvero molto grande, ti assicuro che non sentirai mai questa necessità!

2. Le piastre e il cassetto sono lavabili in lavastoviglie?

Assolutamente sì! Sia le due piastre ondulate (che puoi smontare dalla bistecchiera), sia il cassetto raccogli-grassi possono essere lavate in lavastoviglie, in quanto realizzati in alluminio pressofuso rivestito.

3. I materiali sono di buona qualità?

Spesso con le bistecchiere economiche si rischia di portarsi a casa un elettrodomestico destinato a rompersi in poche settimane. Non è il caso della Rowenta GR722D Optigrill+ XL, dato che ha una solidissima scocca esterna in acciaio. Anche gli elementi riscaldanti come le bobine sono di elevata qualità.

4. La Rowenta Optigrill XL produce fumo e cattivi odori?

Ne produce davvero poco, per via dell’emissione del vapore degli alimenti in cottura (quindi si tratta di fumo bianco). In sintesi, non avrai mai il problema del fumo nero dato dalla bruciatura del grasso, visto che i succhi scivolano lungo la piastra ondulata e finiscono nel cassetto apposito. Un discorso simile vale per i cattivi odori: non sentirai alcuna puzza di bruciato, perché i grassi non restano a cuocere sulla piastra!

5. Cosa fare se il LED mi segnala problemi?

Nel libretto di istruzioni c’è un corposo elenco di possibili problemi, che potrebbero spingere il LED a lampeggiare di bianco. Ti basta consultarli e vedere se riesci a risolverli. Considera poi che può capitare che la griglia Rowenta Optigrill XL passi da sola in modalità manuale: se succede, significa che c’è un problema a livello elettronico, che impedisce ai programmi automatici di funzionare.

crediti immagine articolo: rowenta.it/p/optigrill-xl/7211002466

Ultimo aggiornamento 2022-06-28 at 08:27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento