Migliore Friggitrice ad Aria Improve Kitchen – Recensioni, Opinioni e Prezzo

Ti interessa scoprire qual è la migliore friggitrice ad aria Improve Kitchen? Leggi le mie recensioni e le caratteristiche!

Nel settore delle friggitrici senza olio troviamo modelli per tutti i gusti, da quelli super tecnologici fino ad arrivare alle macchinette basiche, senza troppi svolazzi. Le friggitrici Improve ad aria fanno esattamente parte della seconda categoria: sono infatti molto semplici, quasi sempre senza programmi automatici e preimpostati, e con la sola possibilità di scegliere manualmente le temperature di cottura e il timer. Ti consiglio comunque di non sottovalutarle, perché hanno un prezzo che definirei rasoterra, e perché offrono delle ottime prestazioni.

Caratteristiche della friggitrice ad aria Improve Kitchen

Hai presente lo stile minimal degli appartamenti? Ovvero quelle case dove ogni lusso o svolazzo inutile viene eliminato per far spazio alla praticità? Ecco: le friggitrici ad aria della Improve possono essere viste come la risposta minimal alla cucina. Ma senza per questo difettare a livello tecnico: anzi, ci troviamo di fronte a macchinette che – pur avendo un costo davvero basso – offrono comunque delle ottime prestazioni. Se desideri contenere le spese, ma senza rinunciare ad un fritto più salutare e meno grasso, allora la Improve può essere la risposta che cercavi.

Quali sono le caratteristiche tecniche di queste friggitrici? Come ti ho anticipato, non hanno un computer di bordo, e dunque non ti permettono di selezionare i programmi automatici. L’unica eccezione a questa regola è la Improve IMPFR69B, che invece vanta un display digitale con diverse opzioni a disposizione. Non preoccuparti, perché partirò proprio da lei durante le mie recensioni delle migliori friggitrici ad aria Improve Kitchen. Per il resto, programmi o meno, tutti i modelli in questione ti danno la possibilità di modificare manualmente sia il timer, sia le temperature.

È un elemento fondamentale, dato che così potrai sperimentare qualsiasi ricetta ti venga in mente, personalizzando i tempi di cottura e il calore. E per farlo basta utilizzare le apposite manopole, o i tasti del display touch (ma solo nel caso della IMPFR69B, che ha i programmi automatici). Infine, i materiali sono di ottima qualità, il cestello è antiaderente, e tutti i modelli di questo marchio sono super semplici da usare!

Migliore friggitrice ad aria Improve [RECENSIONI]

1. Improve IMPFR69B 3,2 Litri 1500W 200°C

Parto subito con il modello tecnologicamente più avanzato della Improve, ovvero la IMPFR69B. Si tratta di una friggitrice ad aria calda con una capacità del cestello pari a 3,2 litri, quindi adatta per un massimo di 2-3 porzioni. È l’unico prodotto della gamma Improve dotato di display digitale e touch screen, con la possibilità di selezionare diversi programmi preimpostati, così da automatizzare la frittura degli alimenti.

  • Potenza: 1.500 watt
  • Programmi: 8
  • Capacità: 3,2 litri
  • Temperature: 80-200 gradi
  • Timer: 60 minuti

Può cuocere le patatine, il bacon, le ali di pollo, i gamberetti, la carne, il pesce, le verdure e i dolci, dunque di fatto copre qualsiasi esigenza tu possa avere. Ha un’ottima potenza, pari a 1.500 watt, ed è chiaro che ti permette di impostare i valori anche in manuale. Nello specifico, il calore può essere settato da un minimo di 80 gradi fino ad un massimo di 200 gradi, mentre il timer – come spesso accade in questi modelli – non supera i 60 minuti.

 Naturalmente arrivata a fine cottura si spegnerà da sola, e inoltre ha un bel design minimal: un dettaglio che ci tengo a sottolineare. Quali sono le altre qualità? È super facile da usare, ha una maniglia che non si surriscalda, è semplicissima da pulire e i cibi non si attaccano in cottura. Inoltre, questa friggitrice della Improve può essere usata anche senza olio, ma personalmente ti consiglio di spruzzarne un velo, per consentirle di donare una maggiore croccantezza agli alimenti che friggerai al suo interno.

È importante sottolineare che le pareti di questa friggitrice non diventano calde durante l’uso, quindi è possibile evitare noiose scottature. In secondo luogo, non produce cattivi odori e riesce a friggere perfettamente qualsiasi cibo, senza per questo seccarlo. Pur non essendo ingombrante, ha un cestello con un diametro leggermente superiore alle medie. In questo modo potrà contenere anche alimenti più “cicciotti”. Infine, emette un segnale acustico quando termina la cottura, e ha i piedini antiscivolo che aumentano la stabilità sul piano!

Nota: in realtà c’è un altro modello dotato di display e di 7 programmi automatici. Si tratta dell’IMPFR5001B, che purtroppo al momento risulta non disponibile.

2. Improve IMPFR2502 2,5 L 200°C 1.500 Watt

Altro giro, altra corsa, altra friggitrice ad aria della Improve Kitchen. Questo modello è uno dei più basici in circolazione, e te ne accorgi subito, per via della mancanza del display digitale touchscreen e per l’assenza dei programmi automatici. In sintesi, puoi soltanto modificare in manuale le temperature di cottura e il timer, rispettivamente da 80 a 200 gradi celsius, e fino ad un massimo di 30 minuti.

  • Potenza: 1.500 watt
  • Programmi: nessuno
  • Capacità: 2,5 litri
  • Temperature: 80-200 gradi
  • Timer: 30 minuti

Anche questo apparecchio monta un motorino da 1.500 watt, ovvero la perfetta via di mezzo per avere una bella potenza, ma senza per questo consumare molta energia in bolletta. La capacità è ancor più ridotta rispetto al modello precedente, visto che il cestello ha una capienza pari a 2,5 litri. Si tratta dunque di una friggitrice molto piccola, pensata più che altro per i single, o per due mini porzioni. Di contro, essendo meccanica e non elettronica, ha una durata superiore alle medie e non si guasta.

La possibilità di impostare manualmente timer e temperature ti concede un’infinità di opzioni. Naturalmente dovrai essere tu a reperire i valori adatti per friggere ogni pietanza, dal pesce alle patatine, ma basta aprire Google per avere tutte le risposte che cerchi. Facilissima da pulire, e dotata di un cestello con rivestimento anti-aderente, la Improve IMPFR2502 è un piccolo gioiellino low cost, per chi vuole andare al risparmio e per chi non parte da pretese eccessive.

Quali sono le altre note da specificare? Questo apparecchio della Improve Kitchen frigge rapidamente, ed è dotato del classico “fischio” che si attiva quando il timer arriva a fine corsa, con disattivazione automatica. Le pareti sono isolate termicamente, il manico non si surriscalda e le prestazioni sono davvero ottime, come sempre aggiungendo un velo di olio in cottura. Infine, l’assenza dei programmi automatici la rende incredibilmente facile da usare!

3. Improve IMPFR3701 3,5 L 1500W 200°C

Fra le mie recensioni non potrei non citare questa friggitrice ad aria Improve Kitchen, molto simile alla precedente ma con una capienza superiore. La IMPFR3701 monta infatti un cestello con capienza da 3,5 litri, mentre i dati tecnici sono praticamente identici al modello visto poco sopra. Vuol dire che monta un motore da 1.500 watt, e che non possiede il display né i programmi preimpostati.

  • Potenza: 1.500 watt
  • Programmi: nessuno
  • Capacità: 3,5 litri
  • Temperature: 80-200 gradi
  • Timer: 30 minuti

Anche in questo caso il timer si ferma ad un massimo di 30 minuti, e le temperature possono essere impostate da un minimo di 80 gradi fino ad un massimo di 200 gradi celsius. Molto carino il design nero con dettagli color argento, e le prestazioni sono assolutamente in linea con le altre friggitrici della Improve viste in questo articolo. La circolazione dell’aria calda a 360 gradi permette di ottenere delle fritture omogenee e croccanti.

Come sempre conviene utilizzare una spruzzata di olio, per migliorare ulteriormente il risultato finale. Nonostante l’assenza dei programmi automatici, potrai usarla per friggere la qualsiasi, dalla carne al pesce, passando per i dolci, le verdure, le ali di pollo, il bacon e ovviamente le adorate patatine. Non manca la funzione di arresto automatico quando la cottura giunge al termine, con il consueto segnale acustico che te lo comunica in presa diretta.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una friggitrice facilissima da pulire, con il cestello antiaderente e con i piedini antiscivolo che forniscono una maggiore stabilità sul tavolo. La capacità da 3,5 litri è sufficiente per preparare 2 porzioni o 3 porzioni più piccole, mentre i risultati in sede di cottura sono eccellenti. Ricordati ovviamente che la frittura è diversa rispetto ai cibi fritti nell’olio e a immersione, ma se conosci le friggitrici ad aria sai già che è così!

4. Improve IMPFR2510 2,5 L 1500W 200°C Retrò

Ecco l’ultima friggitrice ad aria Improve nella lista delle mie recensioni. Non troviamo particolari novità rispetto alle precedenti 2, se non una, che a mio avviso è fondamentale. Ti parlo del suo spettacolare look retrò, con quel colore azzurrino che fa molto anni ’70, e con il design che sprizza “meccanica” da tutti i pori.

  • Potenza: 1.500 watt
  • Programmi: nessuno
  • Capacità: 2,5 litri
  • Temperature: 80-200 gradi
  • Timer: 30 minuti

È chiaro che non troverai nessun programma automatico, né il display touch, ma in fondo chissenefrega: se la compri, lo fai per il suo favoloso aspetto vintage, e perché le prestazioni sono – come sempre – ottime. Giusto per chiarire, i dati tecnici non cambiano: puoi impostare manualmente sia il calore sia il tempo di cottura, da 80 gradi a 200 gradi, e fino a 30 minuti massimo. Il motore è esattamente lo stesso delle altre, con una potenza da 1.500 watt, quindi i vantaggi sono di fatto gli stessi, e restano invariati.

La capienza è piccola, dato che il cestello ha una capacità complessiva pari a 2,5 litri, quindi adatta al massimo per 2 porzioni mignon. Anche le altre qualità tecniche oramai le conoscerai a memoria, e faccio ad esempio riferimento al segnale acustico che la macchinetta emette dopo l’autospegnimento. È facilissima da usare, il cestello non attacca gli alimenti quando friggi, e ovviamente puoi usarla per cuocere qualsiasi cibo. Pesce, carne, patate, verdure, dolci, gamberetti… a te la scelta.

È molto semplice e veloce da pulire, il contenitore può essere estratto e lavato senza problemi (meglio farlo a mano), e non mancano i classici piedini antiscivolo installati sotto la base della friggitrice. L’unico vero limite è il costo, superiore agli altri, ma ricorda che stai investendo non solo per la qualità della frittura, ma anche per il bellissimo design retrò di questo modello!

Friggitrici ad aria Improve Kitchen più vendute

crediti immagine: insmercato.it/vivi-ins-post/non-potrete-meno-della-friggitrice-ad-aria-ins/

Ultimo aggiornamento 2022-06-28 at 08:12 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento