Miglior Scolapiatti Da Appoggio – Scelta e Recensioni

Stai cercando il miglior scolapiatti da appoggio per lavandino? Qui troverai le recensioni dei più interessanti, e una guida alla scelta!

Esistono molte tipologie di scolapiatti da lavello, come quelli di design o in acciaio inox, passando per i modelli in plastica e arrotolabili o richiudibili. Ad ogni modo, qualsiasi sia la tua decisione, sai bene che questo accessorio da cucina è di un’utilità estrema. Non tutti possono vantare un mobile con gocciolatoio pensile, soprattutto chi si ritrova a dover fare i conti con un ambiente piccolo e con uno spazio ridotto ai minimi termini. È in questi casi che il mobile scolapiatti da lavandino diventa un vero e proprio must!

Tipologie di scolapiatti a vista

La prima volta che ho approcciato questo settore, cercando per conto mio un gocciolatoio per piatti da sistemare nel monolocale, sono uscito pazzo. Le tipologie sono davvero tantissime, e sono tutte diverse fra loro. Molti gocciolatoi condividono però una caratteristica: sono compatti, occupano poco spazio, e forniscono una soluzione intelligente per tutte le necessità in cucina. Qui ti faccio una piccola lista di possibili idee:

  • Scolapiatti da appoggio: è la tipologia principale, la più diffusa e probabilmente la più interessante (almeno dal mio punto di vista). Si tratta di un accessorio da sistemare sul ripiano laterale del lavello, e può avere più piani o una semplice base da appoggio con griglia o dentini per “incastrare” le stoviglie.
  • Scolapiatti a parete o a muro: va installato sulla parete, o sistemato contro di essa, e ha il vantaggio di essere molto stabile e spesso richiudibile. Rientra nella categoria di quelli da appoggio.
  • Scolapiatti da lavello: somiglia ad una sorta di scolapasta, dunque va sistemato direttamente dentro la vasca del lavello. È la soluzione super compatta per eccellenza, che diventa utilissima quando non hai neanche un ripiano laterale per l’appoggio dell’accessorio.
  • Scolapiatti da viaggio: è una semplicissima vaschetta in silicone che puoi aprire e chiudere a tuo piacimento. Una volta aperta, diventa una vera e propria scatola, con gli inserti per sistemare le stoviglie. Ha dei comodi piedini di appoggio e, quando avrai finito di usarla, non dovrai fare altro che svuotarla!

Migliori scolapiatti da lavello [RECENSIONI]

1. Alvorog Scolapiatti A Vista Dish Rack Con Vassoio 2 Livelli

Lo uso da mesi e non me ne sono affatto pentito: è stata una scelta azzeccatissima, soprattutto se si considera il rapporto fra qualità e prezzo. Certo, costa più di un banale tappetino in plastica, ma l’acciaio inox è di qualità eccellente e questo scolapiatti non arrugginisce mai. Inoltre, è piuttosto capiente e ha 2 livelli per le stoviglie, con un porta-posate e un porta-bicchieri laterale!

  • Numero di livelli: 2
  • Dimensioni: 52 x 44 x 25 cm
  • Porta-bicchieri e porta-posate
  • Vassoio raccogli-acqua incluso
  • Tappetino in microfibra incluso
  • Struttura in acciaio inossidabile

Intanto vorrei sottolineare l’eccezionale qualità della struttura, in acciaio inossidabile con un rivestimento anti-corrosione e anti-ruggine. L’eleganza è al top, i ripiani sono 2, e ovviamente serve un po’ di spazio per poterlo sistemare. Fra l’altro, fra i due piani si trovano dei connettori che stabilizzano lo scolapiatti, evitando pericolose oscillazioni. Inoltre, il vassoio impedisce qualsiasi sgocciolamento sul piano, mentre il tappetino offre una protezione per impedire i graffi, e per assorbire l’umidità.

La confezione include tutto il necessario per il montaggio, ed è molto semplice assemblare questo prodotto. C’è anche un contenitore per le posate, che è estraibile, con 3 scomparti e 9 posizioni. I 3 porta-bicchieri a gancio sono un vero e proprio colpo di genio, perché ti consentono di appenderli, e lo stesso discorso vale per le tazzine. Sono davvero felice di avergli dato una chance, specialmente perché non pensavo fosse così solido, durevole e stabile!

PRO

  • 2 ripiani capienti
  • Inossidabile e stabile
  • Ottima dotazione di accessori
  • Ha il vassoio raccogli-goccia
  • I porta-bicchieri sono geniali

CONTRO

  • Occupa un po’ di spazio

2. Nandae 3 Ripiani Scolapiatti In Acciaio Inossidabile

Se stai cercando un mobile scolapiatti da appoggio grande, allora questo modello della Nandae fa proprio al caso tuo. La sua struttura in acciaio inossidabile ospita infatti ben 3 livelli, e i primi 2 ti danno la possibilità di montare sotto anche un vassoio in plastica per la raccolta dell’acqua. Non male il suo design, classico e sobrio, quindi ideale per una cucina in stile moderno!

  • Numero di ripiani: 3
  • Dimensioni: 56,4 x 23,9 x 51,5 cm
  • Vassoio raccogli-goccia sotto i primi 2 ripiani
  • Struttura in acciaio inossidabile 304
  • Piedini con copertura anti-scivolo
  • Portaposate e supporto per tagliere

Ha il suo costo, non lo metto in dubbio, ma se ti serve un rack affidabile e spazioso allora questo accessorio merita di entrare dritto nella tua cucina. La qualità della struttura è eccellente, per via dell’acciaio inox 304, e i due vassoi estraibili ti permettono di evitare lo sgocciolamento dei primi 2 piani. Il terzo piano ha una serie di file per i piatti molto lunga, al punto che potrai sistemarne fino a 22 in totale. I piani intermedi, invece, sono ideali per piattini, ciotole, tazze, bicchieri e mestoli.

Di lato trovi anche un comodissimo portaposate e un supporto per piccoli taglieri, mentre i quattro piedi alla base sono foderati di gomma anti-scivolo, donando così stabilità allo scolapiatti. Si tratta di una soluzione non solo elegante, ma anche pratica e spaziosa, oltre che destinata a durare per molto tempo. Ovviamente l’acciaio non arrugginisce, e la struttura in sé è piuttosto semplice da pulire. Anche in questo caso, però, serve un po’ di spazio libero per sistemarlo.

PRO

  • Acciaio di qualità premium
  • 3 ripiani per piatti e stoviglie
  • 2 vassoi raccogli-goccia estraibili
  • Stabile e resistente nel tempo
  • Piedini anti-scivolo
  • Piuttosto spazioso
  • Portaposate e ganci per tagliere

CONTRO

  • Serve un po’ di spazio per sistemarlo

3. Brabantia Sink Side Scolapiatti Compatto In Alluminio

Se desideri andare un po’ al risparmio, magari perché non hai grosse esigenze e non ti servono 2 o 3 piani, allora ti consiglio questo prodotto della Brabantia. Ha un solo piano per lo scolo dei piatti, e un vassoio scolapiatti raccogli-acqua per evitare di bagnare la superficie libera del lavello. Il materiale di fabbricazione è l’alluminio, è resistente alla corrosione, e la base ha dei piedini in gomma anti-scivolo.

  • 1 solo piano
  • Dimensioni: 46.3 x 20 x 12.6 cm
  • Vassoio salva-goccia in dotazione
  • Cestello per posate removibile
  • In alluminio resistente alla corrosione
  • Capacità da 5 piatti

Molto comodo il contenitore per le posate removibile, che potrai usare per sistemare coltelli e forchette direttamente nel cassetto. Il vassoio raccogli-goccia, invece, può essere usato insieme al rack in alluminio o in alternativa da solo, ad esempio per sistemare a scolare tazze e pentolini più ingombranti. Naturalmente lo spazio è ridotto e il rack arriva ad ospitare un massimo di 5 piatti, ma potrai usarlo anche per bicchieri e altro.

Lo stile di questo scolapiatti da appoggio con raccogligocce, pur non essendo propriamente di design, è sobrio e si adatta a qualsiasi tipologia di arredo in cucina. Le sue dimensioni poi sono molto compatte, e la presenza di 1 solo piano lo rende quasi “invisibile”. Considera che è disponibile in varie misure e colori: se detesti le macchie che si formano con la colatura di acqua, ti conviene comprare quello bianco!

PRO

  • Compatto e “quasi” di design
  • Portaposate estraibile
  • Vari colori e misure disponibili
  • Rack in alluminio anti-corrosione
  • Puoi usare il vassoio anche senza il rack

CONTRO

  • Può ospitare soltanto 5 piatti

4. Usmoscat Scolapiatti Da Lavandino In Acciaio INOX

Hai poco spazio lateralmente, oppure preferisci sfruttare il ripiano accanto al lavandino per le tue pentole? Poco male, ci pensa lo scolapiatti da appoggio per lavello della Usmoscat a risolvere qualsiasi problema. Si tratta infatti di un semplicissimo rack da sistemare in sospensione sopra la vasca del lavandino, grazie ai supporti laterali. Chiaramente devi fare molta attenzione alle sue misure, per capire se è compatibile con il tuo lavello, ma sappi che ha i due manici laterali allungabili!

  • Scolapiatti da lavello
  • Dimensioni: 33 x 25 x 11,5 cm
  • Manici laterali allungabili
  • Lunghezza massima: 42 centimetri
  • Struttura in acciaio inossidabile
  • Capacità da 8 piatti
  • Versatile e multiuso

Per prima cosa, la struttura in acciaio inox lo mette al riparo dalla ruggine, e lo fa durare un bel po’. In secondo luogo, ricorda che ha i due manici allungabili, che possono essere estesi fino ad un massimo di 42 centimetri (lunghezza minima 33 cm). Di conseguenza, questo accessorio può adattarsi a molti lavelli, ma ti conviene comunque misurare il tuo, per capire se ci entra o meno. Si tratta di un ottimo gocciolatoio salvaspazio, utilissimo per lasciare libero il ripiano laterale.

La base ad arco ti permette di inserire massimo 8 piatti, anche se in realtà puoi metterne di più, magari impilandoli gli uni sugli altri, insieme a bicchieri, ciotole e via discorrendo. Occhio alle posate, perché manca un contenitore apposito: se non vorrai che finiscano nel lavandino, dovrai sistemarle in orizzontale e non in verticale. Altre buone notizie? I manici sono antiscivolo, ed è un ottimo accessorio multiuso. Potrai infatti usarlo per lavare ad esempio la frutta o l’insalata, o per farle asciugare. Infine, può essere lavato in lavastoviglie ed è anti-muffa.

PRO

  • Manici laterali allungabili (max 42 cm)
  • Salvaspazio e in acciaio inox durevole
  • Puoi usarlo pure per frutta e verdure
  • Non teme ruggine e muffe
  • Lavabile in lavastoviglie
  • Manici antiscivolo

CONTRO

  • Occhio alle misure del lavandino
  • Fai attenzione quando sistemi le posate

Come scegliere lo scolapiatti da appoggio

Sicuramente stai pensando che, in fondo, non serve affatto una guida per spiegarti come scegliere questo accessorio. In realtà serve eccome, perché ci sono una serie di dettagli che ti consiglio di conoscere, prima di selezionare il modello perfetto per te!

Materiali

I materiali possono fare tutta la differenza del mondo, soprattutto a livello di cifre da spendere e di design. Gli scolapiatti in plastica con tappetino sono quelli più semplici ed economici, mentre quelli in acciaio inox sono i più resistenti, affascinanti e costosi. Si trovano anche delle soluzioni in legno richiudibili, alle volte con inserti metallici, e sono delle buone vie di mezzo fra risparmio e stile in cucina.

  • Plastica: la soluzione low cost per eccellenza. I modelli basici hanno i dentini o la griglia sempre in plastica, mentre alcuni montano un gocciolatoio in metallo. Sono quasi sempre ad un singolo ripiano.
  • Legno: costano poco e sono altrettanto semplici, ma hanno una struttura con bacchette a X e possono essere chiusi senza problemi. Le stanghette della griglia possono essere o in legno, o in metallo.
  • Acciaio inox: sono i migliori in assoluto, per via della loro resistenza, e per lo stile e il design dell’accessorio. Possono avere più ripiani e scomparti, per inserire piatti, coperchi di pentole, posate e quant’altro. Alle volte hanno anche una vaschetta per la raccolta dell’acqua, da posizionare sotto la struttura in metallo!

Numero di ripiani

Potresti accontentarti di un piccolo scolapiatti da appoggio in plastica, con un semplice tappetino in silicone e i dentini rigidi per l’incastro delle stoviglie. Oppure potresti avere necessità superiori, e in quel caso ti converrà scegliere un gocciolatoio per piatti portatile con più ripiani (di solito il massimo è 3).

Un numero più alto di piani ti permette di sistemare non solo i piatti ad asciugare, ma anche le tazzine, i bicchieri, le posate, i mestoli, i coperchi delle pentole e persino le spianatoie per impastare.

Tipologia di struttura

I più pratici in assoluto sono gli scolapiatti richiudibili, come quello in legno con struttura a X, ma è ovvio che dovrai fare qualche sacrificio in termini di capienza e di numero di fughe per “stendere” ad asciugare i piatti. Anche le vaschette da viaggio sono molto comode e facilissime da aprire e da chiudere, ma sinceramente hanno un aspetto poco invitante.

Quelli in acciaio vanno assemblati, ma si tratta di un’operazione molto semplice e che richiede zero competenze particolari. Inoltre, gli scolapiatti da appoggio in acciaio inox sono di design, il che vuol dire che aggiungono un tocco di stile alla tua cucina, e sono belli anche da sfoggiare!

Un’altra soluzione utile, se hai poco spazio e non vuoi il gocciolatoio fra i piedi, è quella con struttura in plastica e tappetino in silicone. Si tratta infatti di uno scolapiatti da lavello arrotolabile. Poi vorrei ricordarti che esistono pure delle griglie da sistemare “in sospensione” sulla vasca del lavello, vitali quando non hai nessun ripiano laterale disponibile. Sappi, però, che occupano il lavandino.

Vassoio anti-goccia

Alcuni dei migliori scolapiatti compatti sono con scolo, e dunque includono un comodissimo vassoio anti-goccia nella confezione. Si tratta di una semplice vaschetta in plastica da sistemare sotto alla griglia, che consente appunto di raccogliere l’acqua ed evitare quindi gli sgocciolamenti sul ripiano. Poi, quando avrai finito di asciugare i piatti, potrai sollevare la struttura in metallo e svuotare il vassoio nel lavello!

Vantaggi dei gocciolatoi da appoggio

È chiaro che un accessorio di questo tipo ti consente di risolvere il problema della mancanza di un mobile con gocciolatoio per piatti pensile. Ma devi comunque sapere che un accessorio del genere, grande o piccolo che sia, può diventare utile anche come “integrazione” del mobile. Se decidi di invitare degli ospiti a cena, grazie a questo strumento potrai mettere a scolare un numero maggiore di piatti, stoviglie e posate!

Inoltre, sia la plastica che l’acciaio inossidabile sono materiali perfettamente igienici, e facili da lavare. Se puoi permetterti una spesa leggermente superiore, ti consiglio di optare per uno scolapiatti da appoggio in acciaio inox: è molto più resistente e stabile, non si arrugginisce, ha un design accattivante e ti mette a disposizione più spazio e più ripiani. E in vendita puoi trovare anche degli accessori con forme particolari e con colori accesi.

Scolapiatti compatti più venduti

crediti immagine articolo: pixabay.com/it/photos/cucina-lavello-rubinetto-metal-322719/

Ultimo aggiornamento 2021-04-10 at 06:09 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento