Miglior Forno con Pietra Refrattaria – Scelta e Recensioni

Stai cercando il miglior forno con pietra refrattaria? Qui troverai le recensioni dei modelli più interessanti e una guida alla scelta!

Le pietre in materiale refrattario sono delle alleate molto preziose in cucina, specialmente se desideri preparare una fantastica pizza fai da te. Ebbene, sappi che alcuni fornetti elettrici ne includono già una in dotazione, permettendoti di risparmiare sull’acquisto, ed evitando di comprare i due elementi in separata sede. Insomma, se vuoi cogliere i classici due piccioni con una fava, i fornetti in questione fanno esattamente al caso tuo!

Perché scegliere le pietre in materiale refrattario?

Se hai letto la mia guida sulle pietre refrattarie per forni, sai già che queste piastre in argilla, cordierite o terracotta sono ideali per la cottura delle pizze. Il motivo? Riescono ad accumulare il calore e a trattenerlo a lungo, dando la possibilità alla camera di cottura del fornetto di raggiungere temperature altrimenti impossibili. Che temperatura raggiunge un forno con pietra refrattaria? Da un minimo di 350 gradi fino a superare i 400 gradi, a seconda del tipo di elettrodomestico che acquisti.

In sintesi, otterrai una temperatura paragonabile a quella dei forni a legna, quindi potrai cuocere una pizza in maniera professionale. Senza una piastra di questo tipo, infatti, il fornetto non riuscirà a superare il suo massimo standard, che di solito si aggira intorno ai 250 gradi. Inoltre, riscaldandosi in maniera omogenea, la pietra permette di cuocere alla perfezione sia la base della pizza, sia la parte superiore, regalandoti una preparazione da leccarsi i baffi.

Caratteristiche del fornetto con pietra refrattaria

Chiariamo subito che esistono diverse tipologie di forni elettrici per fare la pizza a casa, alcuni progettati per un uso domestico e meno costosi, altri pensati per i professionisti. In realtà nessuno ti impedisce di optare per la seconda opzione, se hai un budget che te lo consente, e se hai voglia di regalarti un gioiello per fare una pizza in casa degna del miglior forno a legna. Ecco una piccola anticipazione sulle varie categorie che trovi in vendita online.

  • Fornetto elettrico con piastra accessoria: è la categoria più diffusa, nonché la più semplice. In pratica, troviamo un comune fornetto elettrico e una piastra in refrattario inclusa nella confezione. In sintesi, quando vorrai, potrai piazzare la pietra nella camera di cottura e usarla per le pizze!
  • Fornetto elettrico professionale: con questo modello facciamo un deciso passo in avanti. In tal caso, infatti, non trovi una pietra accessoria ma un vero e proprio ripiano in materiale refrattario (alle volte i ripiani sono due). Si tratta di un modello professionale usato spesso per le pizze napoletane.
  • Fornetto cuocipizza: il fornetto cuoci pizza è probabilmente uno dei più diffusi, progettato specificatamente per fare la pizza a casa. Ha una forma tonda e a guscio, e per usarlo tu dovrai aprire la cupola, mettere la pizza sulla piastra refrattaria tonda, chiudere il fornetto e avviare la cottura.

Migliori forni con pietre refrattarie [RECENSIONI]

1. Severin TO 2058 Forno Elettrico 42 Litri Ventilato con Pietra

Parto subito da un modello classicissimo, ovvero un tradizionale fornetto elettrico ventilato da 1.800 watt che include nel pacco una piastra refrattaria in argilla. Ha un costo più alto delle medie, ma le sue caratteristiche tecniche sono eccellenti. In sintesi, anche se non ci fosse nella confezione la pietra, io ti consiglierei comunque di dargli un’occhiata. Ricorda, infatti, che lo potrai usare anche come tradizionale fornetto.

  • Pietra inclusa come accessorio
  • Diametro della pietra: 28 cm
  • Potenza del forno: 1.800 watt
  • Capacità della camera: 42 litri
  • Gradi: da 60 a 230 (400 con la pietra)
  • Timer fino a 120 minuti
  • Diverse modalità selezionabili

Quali sono le sue peculiarità? La piastra inclusa ha una forma tonda e con un diametro di 28 centimetri, capace di alzare la temperatura della camera fino a 400 gradi circa. Inoltre, il fornetto ha una capienza da 42 litri e può raggiungere (senza piastra) una temperatura massima di 230 gradi (minimo 60). Sappi anche che questo forno con pietra refrattaria della Severin ti consente di scegliere fra varie modalità di cottura.

Io l’ho provato ed è ottimo per la pizza, anche per merito del doppio vetro dello sportello, che isola alla perfezione la camera, impedendo la dispersione del calore. In secondo luogo, questo fornetto elettrico è pieno di accessori: oltre alla pietra, infatti, troverai anche uno spiedo girevole per polletti e arrosti e una teglia da forno smaltata. Infine, ha anche un timer personalizzabile fino ad un massimo di 120 minuti.

Se stai cercando un elettrodomestico compatto ma super efficace e versatile, allora ti innamorerai del Severin. Anche perché potrai usarlo pure per fare il pane, o altri lievitati, ottenendo una cottura sempre perfetta, e lo stesso discorso vale per le patatine fritte. Se vuoi un fornetto ancor più compatto, c’è una versione con camera di cottura da 20 litri complessivi e da 1.500 watt.

PRO

  • Super versatile
  • Pietra inclusa nel pacco
  • Ricca dotazione di accessori
  • Doppio vetro isolante
  • Ideale per la pizza fatta in casa

CONTRO

  • La teglia va estratta con attenzione

2. Cecotec Bake & Toast 570 4Pizza con Pietra Accessoria

Ecco un altro forno con pietra refrattaria accessoria, dunque classico ma con un prezzo inferiore al modello della Severin. È una scelta perfetta se desideri risparmiare, senza per questo rinunciare alla qualità. Si tratta di un fornetto a convezione da tavolo con una capacità da 26 litri, e con 6 modalità differenti di cottura. In sintesi, non gli mancano di certo le caratteristiche essenziali per fare un’ottima pizza.

  • Pietra inclusa come accessorio
  • Potenza del forno: 1.500 watt
  • Capacità della camera: 26 litri
  • Gradi: max 230 (400 con la pietra)
  • Timer fino a 60 minuti
  • 6 modalità di cottura

Certo, costando di meno, dovrai fare i conti con qualche limite. Nello specifico, questo fornetto (oltre ad una capienza ridotta) ha un timer che arriva massimo a 60 minuti, mentre le temperature di base arrivano fino a 230 minuti. Utilizzandolo in combinazione con la piastra in argilla, invece, potrai tranquillamente superare i 400 gradi, anche per via di una camera più piccola, che si riscalda velocemente.

I materiali sono ottimi, considerando la presenza di un portello con doppi vetri termo-isolanti, che impediscono al calore di fuoriuscire dal fornetto. Inoltre, il Cecotec Bake & Toast ha una lucetta interna per controllare le cotture, e una buonissima dotazione di accessori. La confezione include infatti (oltre alla pietra) un vassoietto, un manico dotato di pinza per estrarre la piastra rovente e un piano per raccogliere le briciole.

E la cottura delle pizze? Per via di un wattaggio non da top gamma (1.500 watt), dovrai attendere più tempo per il riscaldamento della piastra, quindi ti servirà un po’ di pazienza. Le prestazioni non sono paragonabili né ad un fornetto per pizza professionale, né tantomeno ad un forno a legna. A questo prezzo, però, è davvero difficile pretendere di più!

PRO

  • Prezzo economico
  • Piastra inclusa nel pacco
  • Temperature fino a 230 gradi
  • 6 funzioni di cottura differenti
  • Buona dotazione di accessori

CONTRO

  • Il timer arriva a 60 minuti
  • La piastra ci mette un po’ per riscaldarsi

3. Royal Catering Professionale RCPO-2000-1PE (1 Piano in Pietra)

Se stai cercando il miglior forno con pietra refrattaria, allora ti suggerisco di optare per questo modello professionale della Royal Catering. È il meno costoso della categoria, per via della presenza di un singolo piano in argilla refrattaria, con misure da 40 x 40 x 1,5 centimetri (spessore). Si tratta del fornetto casalingo ideale per fare le pizze, anche se il prezzo sfiora i 300 euro, essendo un apparecchio per professionisti.

  • Piano in materiale refrattario
  • Potenza del forno: 2.000 watt
  • Temperatura: massimo 350 gradi
  • Timer fino a 120 minuti
  • Doppia bobina con termostati indipendenti

Quali sono le sue caratteristiche tecniche? È accessoriato con due bobine riscaldanti separate (una sopra e l’altra sotto), e questo migliora ancor di più la cottura delle pizze, sempre uniforme e omogenea. In secondo luogo, ha un timer che può arrivare fino a 120 minuti e una solida struttura in acciaio inox. Fai attenzione quando lo utilizzi, perché la superficie esterna tende a riscaldarsi molto!

Avendo due bobine distinte, ha anche due termostati che ti consentono di gestire separatamente la temperatura di entrambe. Una caratteristica impossibile da trovare nei comuni fornetti elettrici ventilati. Inoltre, sappi che è così ampio da permetterti di cuocere anche le pizze con un diametro fino ad un massimo di 40 centimetri. Anche in questo caso, è una peculiarità più unica che rara.

Naturalmente, essendo professionale, questo fornetto in acciaio è molto versatile, visto che potrai utilizzarlo per qualsiasi ricetta. È chiaro però che dà il meglio di sé quando prepari lievitati come le pizze, il pane e le focacce, anche per via della presenza di un vetro temperato che protegge le temperature interne. Infine, è davvero veloce, visto che la pizza si cuoce in 3 minuti e mezzo circa.

PRO

  • Fornetto professionale per pizze
  • Ampia base in materiale refrattario
  • Potenza molto elevata
  • Puoi cuocere anche senza timer
  • Due bobine con termostati separati
  • Vetro temperato termoisolante
  • Timer fino a 120 minuti
  • Pizza pronta in 3,5 minuti

CONTRO

  • Prezzo piuttosto alto
  • L’esterno si riscalda molto

4. Royal Catering Professionale 350°C 3000 W (2 Piani)

È semplicemente il top per fare le pizze a casa, dato che si tratta del modello utilizzato dai professionisti. Ha un costo davvero elevato, ma compensa con alcune caratteristiche di livello premium. Ha infatti due piani separati in argilla refrattaria, ognuno dei quali dotato del proprio sportellino. Inoltre, il primo piano ha 2 elementi riscaldanti gestibili con due termostati diversi, mentre il secondo piano ne ha solo uno.

  • 2 piani refrattari separati
  • Potenza del forno: 3.000 watt
  • Temperatura: massimo 350 gradi
  • Timer fino a 120 minuti
  • Bobine con termostati indipendenti

La potenza è mostruosa, considerando che arriva a 3.000 watt, mentre la temperatura massima impostabile dai termostati è pari a 350 gradi. Naturalmente è presente anche il timer da 120 minuti, e i due sportelli hanno un vetro che evita la dispersione del calore durante la cottura. Le dimensioni delle due piastre sono come sempre da 40 x 40 x 1,5 cm di spessore, mentre il forno è fatto interamente in acciaio inox.

Le altre peculiarità sono simili al “fratello minore” della Royal Catering, dunque potrai preparare delle pizze davvero ampie, con un diametro di 40 centimetri. I risultati sono eccezionali, con una pizza sempre croccante e cotta in modo omogeneo sopra e sotto. Inoltre è presente una funzione di cottura continua, che ti consente di usarlo senza attivare il timer (quindi senza limiti di tempo).

Pur costando parecchio, ci troviamo di fronte ad un elettrodomestico capace di sfornare pizze napoletane a raffica, e di qualità elevatissima. È molto rapido in sede di cottura, per via della potenza elevata e delle pietre, ma usalo facendo attenzione a non attaccare altri elettrodomestici ad elevato wattaggio, per non far saltare la corrente. Non farti spaventare dal prezzo: se sei un vero amante delle pizze, vale fino all’ultimo centesimo!

PRO

  • Il top per fare le pizze a casa
  • Potenza monstre da 3.000 watt
  • 2 piani separati per cuocere 2 pizze
  • Timer fino a 120 minuti (disattivabile)
  • Bobine e termostati indipendenti
  • Si riscalda alla velocità della luce

CONTRO

  • Occhio che l’esterno scotta
  • Assicurati di spegnere gli altri elettrodomestici

Forno con pietra refrattaria o cuoci pizza?

Sicuramente avrai già sentito parlare del fornetto cuoci pizza, con la sua strana forma tonda e a conchiglia. E magari ti starai chiedendo se sia in grado di pareggiare le prestazioni dei modelli che ho recensito oggi. Per questo motivo, prima di salutarti, vorrei chiarire anche questo punto.

  • Cuoci pizza VS fornetto elettrico standard: le prestazioni sono simili, ma il cuoci pizza tondo è più rapido, dato che ha una camera di cottura piccolissima. Vuol dire però che è anche meno versatile, visto che non potrai usarlo per cuocere altri alimenti. Per farti un esempio, essendo molto basso il pane rischierebbe di bruciarsi in cima, perché lievitando finirebbe per sbattere sul tetto interno!
  • Cuoci pizza VS fornetto professionale: sinceramente non c’è paragone. I fornetti professionali, come quelli della Royal Catering, sono imbattibili e l’unica opzione possibile per chi vuole LA pizza fatta in casa. Chiaramente, avendo un costo molto alto, ti obbligano ad una spesa superiore, ma sono degli autentici gioielli per gli amanti delle pizze, e molto versatili.

In conclusione, se puoi permetterti una spesa importante, non dovresti avere dubbi e scegliere il fornetto professionale con piano refrattario. Il cuocipizza è una buonissima soluzione se vuoi spendere meno, e se non hai intenzione di usarlo per altri alimenti. Il fornetto classico, invece, è ideale se non ne hai uno e se vuoi comprarlo insieme alla pietra, spendendo di meno.

Fornetti con piastre refrattarie più venduti

crediti immagine articolo: kucinadikiara.it/2015/12/ecco-voi-il-forno-elettrico-ventilato.html

Ultimo aggiornamento 2021-05-14 at 14:38 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento