Friggitrice Ariete 4619 Airy Fryer Oven – Recensioni, Opinioni e Prezzo

Ti interessa la friggitrice ad aria Ariete 4619 Airy Fryer Oven? Leggi le mie recensioni, le mie opinioni e scopri il prezzo!

Se hai letto il mio articolo sui forni ad aria calda, saprai già che ci troviamo di fronte ad una sorta di friggitrice potenziata, con una tecnologia che ti consente di gustarti dei piatti davvero eccezionali. La Ariete Airy Fryer Oven è senza ombra di dubbio uno dei migliori esponenti in questo campo, specialmente se si considera il suo eccellente rapporto fra qualità e prezzo. Costa meno rispetto ad altri modelli similari, ma offre tutte le opzioni e le tecnologie indispensabili per preparare dei favolosi (e sani) manicaretti.

Scheda tecnica

Potenza: 2.000 watt
Capacità: 11 litri
Programmi automatici: 8
Temperature: da 80° a 200°
Timer: da 1 a 60 minuti
Extra: sistema rotante per girarrosto e cestello forato
Extra: modalità di essiccazione

Caratteristiche della friggitrice Ariete 4619

Per prima cosa, ci tengo a chiarirti come funziona questo apparecchio. Personalmente lo considero una sorta di via di mezzo fra una friggitrice senza olio e un forno ventilato a termoconvezione. Questo perché ospita un motorino il cui compito è riscaldare una resistenza elettrica, che a sua volta riscalda un flusso d’aria che si muove a 360 gradi dentro alla camera di cottura. Compito del flusso d’aria è “avvolgere” gli alimenti, regalandoti così un fritto non fritto, dato che la cottura avviene senza olii aggiunti. Inoltre, si tratta di una tecnologia che velocizza i tempi di cottura, rispetto ai forni ventilati.

A differenza delle friggitrici, i forni come l’Ariete Airy Fryer Oven hanno una camera di cottura più ampia, con un vetro che ti consente di valutare in tempo reale l’avanzamento della preparazione (proprio come accade con un vero forno). Per quel che riguarda le tecnologie, l’Ariete 4619 monta un display digitale e un computer di bordo con una serie di programmi preimpostati e di funzioni. È meno evoluto rispetto ai modelli top gamma, ma è anche normale dato che costa di meno, però ha la modalità di essiccazione.

Ha una serie di funzioni molto interessanti, come la presenza di un sistema girevole per attaccare le pinze del girarrosto, o il cestello rotante per fare le patatine. Nel secondo caso il vantaggio, rispetto ad una canonica friggitrice, è il seguente: la fase di mescolamento è automatica, cosa che non avviene con la maggior parte delle friggitrici, che ti costringono ad aprire il cassetto a metà cottura per rigirare manualmente le patate. Infine sappi che, al di là dei programmi automatici, questo fornetto ti consente di impostare manualmente le temperature e il timer, nel caso volessi sperimentare!

Friggitrice Ariete 4619 Airy Fryer Oven [RECENSIONI]

1. Programmi e funzioni

Quando ti porti a casa un fornetto come l’Ariete 4619, come minimo ti aspetteresti la presenza di diversi programmi automatici, e non resterai deluso. Il modello in questione, infatti, ha un display digitale e sopra una fila con varie icone, ognuna delle quali corrisponde ad un programma automatico. Sono 8 in totale, e ti danno la possibilità ad esempio di preparare le patatine, il pollo (funzione girarrosto), il pesce, i gamberetti, i dolci, la carne e gli spiedini.

Il vantaggio dei programmi preimpostati è il seguente: ognuno di essi ha in memoria delle precise temperature e dei tempi di cottura specifici, pensati per l’alimento rappresentato nell’immagine dell’icona. In sintesi, una volta avviato uno dei programmi, la friggitrice ad aria imposterà in automatico quei valori, sollevandoti dal compito di selezionarli in manuale. Come ti ho anticipato, però, l’Ariete Airy Fryer Oven ti consente comunque di settare manualmente queste impostazioni!

  • Timer: il timer manuale può essere impostato tramite l’apposita manopola, da un minimo di 1 minuto fino ad un massimo di 60 minuti.
  • Temperature: la temperatura minima impostabile equivale a 80 gradi, mentre quella massima a 200 gradi. Anche qui, c’è un’apposita manopola per farlo.

In realtà c’è anche un’ulteriore funzione, ovvero la modalità di essiccazione, che viene accompagnata da altre modalità particolari che meritano un approfondimento a parte (così come il girarrosto).

2. Modalità speciali

L’Ariete 4619 può essere usato anche come un essiccatore per alimenti, dato che ti basta selezionare l’apposita modalità tramite il display digitale. Grazie a questa opzione potrai essiccare la qualsiasi, dalle verdure alla frutta, passando per il pesce, la carne, i funghi e molto altro ancora. Non solo, perché le buone notizie non finiscono qui: sempre tramite il display, infatti, potrai selezionare altre modalità di cottura, che ti consentiranno di usare questo apparecchio in modi diversi dalla solita frittura ad aria. Quali sono?

  • Doratura
  • Tostatura
  • Griglia
  • Gratin

Ricorda infatti che ci troviamo di fronte ad un vero e proprio forno, con tutti i vantaggi che ne conseguono, in termini di versatilità in cucina.

3. Girarrosto e cestello rotante

Uno dei principali vantaggi, che da solo giustificherebbe l’acquisto della friggitrice Ariete 4619 Airy Fryer Oven, è la presenza di un meccanismo rotante incorporato ai lati interni della camera di cottura. In sintesi, questo sistema la rende una friggitrice con girarrosto, dato che potrai agganciare le apposite pinze in dotazione per poter cucinare un fantastico polletto a casa. In alternativa, il meccanismo rotante può essere sfruttato per montare il cestello traforato, all’interno del quale potrai friggere ad esempio le patatine, oppure per tostare le nocciole!

Se ami il pollo delle rosticcerie, ti assicuro che non riuscirai a fare a meno della funzione di girarrosto, una volta che l’avrai provata. Inoltre, il montaggio dello spiedo è semplicissimo: ti basterà infilzare il pollo con l’asta di metallo da un lato all’altro, inserire le forchette laterali che serviranno per tenerlo fermo, e montare l’accessorio sui perni rotanti, bloccandoli. Per quel che riguarda il peso, considera che questo modello di Ariete permette di cuocere un pollo con un peso massimo pari ad 1 chilo: quanto basta per saziarsi in 4.

Per quel che riguarda il cestello traforato, ti ho già anticipato gran parte delle informazioni più importanti. Si tratta infatti dell’accessorio progettato per cucinare le patatine fritte o per tostare le noccioline. Ruotando sul proprio asse, garantirà un continuo mescolamento degli alimenti, così da friggerli o tostarli in modo omogeneo e uniforme. Naturalmente avrai sempre il vetro per poter controllare l’avanzamento della cottura, ma comunque non correrai mai il rischio di bruciarle, se imposterai il programma apposito!

Come si preparano delle deliziose patatine fritte con l’Ariete 4619 Airy Fryer Oven? Se sono congelate non avrai bisogno di aggiungere altro olio, mentre se le patate sono fresche allora ti converrà usare uno spray apposito, per creare un velo di olio che le renderà più croccanti al termine della cottura. Per quel che riguarda la capacità del cestello traforato, il consiglio è di non superare una quantità di patatine pari ad un massimo di 700 grammi. In caso contrario il peso eccessivo potrebbe far surriscaldare il motorino.

4. Capacità della camera

Come ti ho anticipato nella scheda tecnica, questo fornetto della Ariete ha una camera di cottura con una capacità massima pari a 11 litri. Non si tratta del valore più alto in assoluto, dato che in vendita si trovano anche dei forni che friggono ad aria con una camera con capacità superiore ai 20 litri. Poco male, perché la capienza dell’Ariete 4619 è sufficiente per una famiglia di 4 o 5 persone, sebbene vi siano degli ulteriori limiti che abbiamo già visto (max 1 kg per il pollo allo spiedo e max 700 grammi per il cestello).

5. Potenza e prestazioni

Questo modello monta un potente motore da 2.000 watt, il che si traduce in un vantaggio che vorrei sottolineare: rende la fase di frittura molto più rapida, rispetto ad un comune forno a termoconvezione. Naturalmente non è lo Speedy Gonzalez dei forni friggitrici: ricorda infatti che si tratta di un modello di fascia media, di conseguenza leggermente più lento rispetto ad altri. Di contro, i passi in avanti rispetto ai classici forni ventilati sono davvero notevoli!

Avendolo a casa da più di un anno, posso rassicurarti sulle prestazioni, perché l’ho testato preparando una marea di roba. Le fette di maiale, per esempio, vengono ben cotte e succose dentro, evitando il temuto effetto “suola di scarpa”. Le patatine fritte sono spettacolari e croccanti, e lo stesso discorso vale per il pesce e le nocciole. Ottimo anche il risultato con i muffin, e lo stesso discorso vale per le alette di pollo panate.

È chiaro che non ti riuscirà tutto e subito alla perfezione, perché dovrai “giocare” un po’ con le temperature e i tempi di cottura, per adeguarli ad ogni alimento. Ti garantisco comunque che basta pochissima pratica per prendere confidenza con questo eccellente elettrodomestico.

6. Accessori in dotazione

Oltre allo spiedo pinzato per il girarrosto e al cestello traforato per le patatine e le nocciole, la confezione della friggitrice Ariete 4619 Airy Fryer Oven contiene anche altri accessori super utili. Faccio ad esempio riferimento alle 3 griglie, da inserire nelle scanalature laterali della camera di cottura. Queste ultime ti permetteranno di cuocere in simultanea più alimenti, proprio come faresti in un normalissimo forno. Nel pacco è presente anche una leccarda, ideale per fare ad esempio la pizza, oppure da usare come vassoio per raccogliere le colature dei grassi. Infine, troverai anche una maniglia per estrarre il girarrosto o il cestello, così da evitare di scottarti!

7. Altre caratteristiche interessanti

L’Airy Fryer Oven monta una luce interna per illuminare la camera di cottura, che potrai accendere e spegnere premendo un apposito pulsante, situato al centro fra le due manopole. Lo stesso pulsante ti servirà per attivare il meccanismo di rotazione, quando preparerai il pollo arrosto o le patatine nel cestello girevole. La struttura, inoltre, vede la presenza di uno sportello dotato di vetro isolante: quest’ultimo mantiene inalterate le temperature interne, evitando fughe di calore e sbalzi di temperatura, che potrebbero rovinare la cottura degli alimenti.

Pulizia e manutenzione

Essendo ad aria, questa friggitrice non ti costringerà ad eliminare l’olio esausto al termine della cottura, ed è una buonissima notizia. Naturalmente tu dovrai comunque “coccolarla”, pulendola e mantenendola in ordine. Gli accessori, essendo estraibili, sono facili da lavare anche in lavastoviglie, sebbene io consigli sempre di farlo a mano. Una certa attenzione la merita anche la pulizia del vetro e della leccarda, se la userai per raccogliere i grassi “estratti” dal flusso di aria calda in fase di cottura.

Conclusioni e opinioni

Spero che le mie recensioni sull’Ariete 4619 Airy Fryer Oven ti abbiano tolto ogni dubbio, chiarendoti come funziona questo apparecchio e quali sono le sue qualità principali. Ti ripeto che io l’ho amato sin dal primo giorno, e che non mi sono mai pentito della scelta. A dire il vero avevo già provato questi forni, quindi sapevo esattamente a cosa andavo incontro, ed è stato molto più semplice abituarmi. Ad ogni modo, ti ricordo che si tratta di dispositivi super semplici da usare, soprattutto per merito del display e dei programmi automatici!

crediti immagine: ariete.net/catalog/Friggitrici/friggitrice-ad-aria-forno-elettrico-con-girarrosto-essiccatore-ariete-4619-airy-fryer-oven

Ultimo aggiornamento 2021-09-28 at 20:58 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento