Friggitrice Ariete 4615 Airy Fryer Mini – Recensioni, Opinioni e Prezzo

Se ti interessa la friggitrice Ariete 4615 Airy Fryer Mini, qui troverai le mie recensioni, le mie opinioni e una lista delle caratteristiche più importanti!

Se sei un single che ama la cucina sana, e che vorrebbe gustarsi delle fritture senza olio (o con pochissimo olio), allora ti consiglio di dare una chance a questo piccolo gioiellino della Ariete. Premessa fondamentale: si tratta di una mini friggitrice, di conseguenza ha un cestello abbastanza piccolo (2 litri – max 400 grammi di cibo). Significa che è adatta – appunto – per un single o al massimo per 2 porzioni… stiracchiate. Questo è il suo unico vero limite, che può comunque trasformarsi in un vantaggio, se non hai delle esigenze astronomiche in termini di quantità di frittura.

Caratteristiche tecniche

Potenza: 1.000 watt
Capacità: 2 litri (da 1 a 2 persone)
Programmi automatici: nessuno
Temperature: da 80° a 200°
Timer: da 1 a 30 minuti
Extra: Leggera (2 kg) e compatta

Friggitrice Ariete 4615 Airy Fryer Mini [RECENSIONI]

1. Funzioni e programmi

Essendo una friggitrice senza olio molto piccola, anche se è ad aria, tecnologicamente non vanta chissà quali funzionalità. Si tratta infatti di un modello del tutto privo di programmi automatici e di display: in sintesi, non ti consente di selezionare una modalità di cottura specifica per singoli alimenti, impostando in automatico il timer e le temperature ideali. È un limite? Non ad un prezzo del genere, considerando che ci troviamo di fronte ad una friggitrice ad aria economica e volutamente “spartana”. Di contro, ti dà comunque la possibilità di preparare tutto ciò che desideri, per via della presenza di 2 selettori: timer e temperatura.

  • Timer: la manopola del timer la trovi sulla scocca frontale della Ariete Airy Fryer Mini. Come ti ho anticipato nella scheda tecnica, ti consente di selezionare il tempo di frittura fino ad un massimo di 30 minuti.
  • Temperatura: la gestione della temperatura avviene tramite una seconda manopola stavolta situata sulla “testa” della friggitrice. In tal caso avrai la possibilità di scegliere da un minimo di 80 gradi fino ad un massimo di 200 gradi Celsius.

Occhio, perché pur non essendo presenti display e programmi automatici, c’è comunque una buona notizia. Se aguzzi la vista, noterai che vicino la manopola delle temperature si trovano delle icone stampate sulla plastica. Ogni icona corrisponde ad un alimento diverso, e specifica i valori che dovrai impostare (tempo e temperatura) per ottenere una corretta frittura di quel particolare cibo. Per semplificarti la vita, ti elenco le 6 icone presenti!

  • Patatine e verdure: da 15 a 20 min (200 gradi)
  • Pollo: da 20 a 25 min (180 gradi)
  • Carne: da 10 a 15 min (180 gradi)
  • Gamberi: da 15 a 20 min (160 gradi)
  • Dolci: da 20 a 30 min (160 gradi)
  • Pesce: da 15 a 20 min (200 gradi)

Come puoi vedere, sebbene l’assenza del display si faccia sentire, in realtà le icone presenti fungono da guida o da ricettario. In altre parole, modificando manualmente temperatura e timer, e seguendo le istruzioni riportate sotto ogni simbolo, sarai in grado di friggere di tutto e di più con la Ariete 4615 Airy Fryer Mini. Giusto per dovere di cronaca, sottolineo (ma dovrebbe essere scontato) che il modello non possiede funzioni avanzate come il Keep Warm (pre-riscaldamento) e l’avvio ritardato programmabile.

2. Capacità del cestello

Se compri la friggitrice Airy Fryer Mini, lo fai consapevole del fatto che è piccola. In sintesi, non si tratta di una friggitrice ad aria adatta per una cena con ospiti o per una famiglia. La capacità del cestello è infatti pari a 2 litri, e hai la possibilità di friggere soltanto 400 gr di cibo per volta. È una quantità che orientativamente corrisponde ad una porzione molto abbondante o a due porzioni leggermente ridotte. Personalmente l’ho acquistata (e amata) perché va incontro alle mie esigenze da single, e perché mi permette di “spararmi” al volo qualche frittura insieme al mio coinquilino!

3. Cestello e griglia forata

Rispetto ad una friggitrice grande o media, qui troviamo una camera di cottura priva di cestello estraibile. In sintesi, la frittura avverrà inserendo le patatine o gli altri alimenti direttamente dentro al cassetto principale di forma tonda. Di contro, per evitare che le patatine si attacchino sul fondo, è presente una comoda griglia micro-forata da inserire come base, prima di mettere i cibi da friggere. Ad ogni modo, l’intera superficie interna del cassetto è rivestita con uno strato antiaderente.

Per quel che riguarda l’utilizzo, la puoi usare completamente senza olio o versandone soltanto un cucchiaio, oppure un velo con uno spray apposito. Nel secondo caso la frittura verrà comunque più salutare, ma anche più croccante e somigliante al risultato garantito dalle friggitrici ad olio (ovviamente non identico, e ci mancherebbe). Nel primo caso il risultato sarà più simile alla cottura in un forno ventilato, e se ti piace la cucina al 100% priva di grassi aggiunti, è indubbiamente un vantaggio.

4. Peso e dimensioni

È una friggitrice elettrica piccola e dunque occupa davvero poco spazio. Non a caso, si tratta di una friggitrice ideale se desideri un apparecchio poco ingombrante e da sistemare praticamente ovunque, oppure da portarti dietro quando vai in vacanza. Le misure sono infatti pari a 23 cm x 30 cm (diametro x altezza), mentre il peso è di poco superiore ai due chili (2,5 kg). In sintesi, ci troviamo di fronte ad un elettrodomestico super compatto, discretamente leggero e quindi utilizzabile un po’ dappertutto, anche in vacanza!

5. Pulizia e lavaggio

Come ti ho anticipato poco sopra, tutte le componenti estraibili della Ariete 4615 Airy Fryer Mini possono essere lavate tranquillamente in lavastoviglie (quindi il cassetto e la griglia micro-forata). È chiaro che potrai lavarle anche a mano, ma in questo caso ti consiglio di evitare di usare detergenti aggressivi: il rischio è di andare a rovinare lo strato antiaderente interno, e lo stesso discorso vale per l’uso di spugnette abrasive.

6. Potenza e consumi

La potenza del motore è pari a 1.000 watt, di conseguenza i consumi sono ridotti rispetto alle friggitrici più grandi. Avendo una camera interna piccola, infatti, non serve il motore di una Ferrari per poter avviare il riscaldamento della serpentina elettrica, dal quale dipende poi la produzione del flusso di aria calda che andrà ad avvolgere gli alimenti. In sintesi, consuma poco e di certo meno rispetto ad un tradizionale forno ventilato. Come se non bastasse già questo, è piuttosto veloce, sempre per via del fatto che ha un cassetto con una capienza ridotta.

7. Accessori in dotazione

Non ci sono particolari accessori in dotazione, dato che nella confezione troverai soltanto la macchina col cassetto e la griglia micro-forata da inserire al suo interno. Però c’è anche un comodo ricettario, in italiano, che ti spiegherà passo dopo passo come “spremere al massimo” questa piccola meraviglia!

Come si usa la Ariete Airy Fryer Mini

Per prima cosa, sappi che la Airy Fryer Mini non produce cattivi odori, e questo è un vantaggio a mio avviso notevole. Nonostante ciò, c’è un sistema per annullare del tutto questo rischio, e io l’ho imparato su YouTube: prima di friggere qualsiasi cosa, devi mettere dentro al cassetto mezza mela per 10 minuti a 180 gradi.

Ne approfitto per spiegarti quanto è facile usare questa friggitrice, dato che non sono presenti pulsanti di accensione o di spegnimento. Tu non dovrai fare altro che regolare prima le temperature e poi il timer: non appena avrai selezionato il tempo, l’apparecchio partirà da solo, e si spegnerà in automatico non appena sarà finito il conto alla rovescia del timer. Quando avverrà, la Ariete 4615 Airy Fryer Mini suonerà una campanella per avvertirti!

Per quanto concerne la frittura, personalmente io uso sempre un po’ di olio, e soprattutto lo verso con uno spray apposito, così da creare un leggero velo sugli alimenti. Lo faccio perché preferisco “forzare” un po’ sulla croccantezza, ma senza per questo appesantire la frittura o inzupparla, per una questione di salute e di linea.

Arrivato a metà cottura ti consiglio di estrarre il cassetto per mescolare le patatine, e potrai farlo senza temere: questo modello, infatti, ha un sistema di sicurezza che spegne la friggitrice in caso di apertura del cassetto, e che la riavvia da solo quando lo reinserisci, partendo dal tempo residuo.

Prestazioni e conclusioni

Personalmente ho amato la Ariete Airy Fryer Mini, perché a mio avviso è in grado di offrire delle prestazioni sorprendenti, anche alla luce di un prezzo quasi ridicolo. Chiaro: non potrai mai aspettarti gli stessi risultati di una friggitrice classica, dunque ad immersione nell’olio bollente, però utilizzando una spruzzata di olio la frittura viene comunque croccante e gustosa!

crediti immagine: ariete.net/catalog/Friggitrici/ariete-airy-fryer-mini-4615

Ultimo aggiornamento 2021-12-04 at 23:28 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un commento